The Soft Addiction Solution

The Soft Addiction Solution

Questo simpatico libro di Judith Wright mette il dito in una piaga, o meglio una SERIE di piaghe che mi riguardano da vicino.

Le Soft Addiction sono appunto quelle dipendenza leggere e socialmente NON riprovevoli come controllare compulsivamente la posta elettronica ogni minuto.

Per il vostro diletto ed i vostri interventi sempre così illuminanti vi riporto un "sunto" estrapolato dalla migliore rivista settimanale per uomini che è Vanity Fair:

Le Soft Addiction si dividono in 4 categorie:

  • Le Azioni
  • Le Non-Azioni
  • Comportamenti
  • Beni Materiali

Le Azioni: navigare in Internet ore e ore, fare shopping, guardare troppa TV, lavorare troppo, mangiare troppo. (Le faccio tutte tranne lo shopping)

Le Non-Azioni: Rimandare, essere sempre in ritardo, isolarsi, vivere nel disordine, dormire troppo. (Qui sono un MAESTRO INDISCUSSO del rimandare e dell'isolarsi, direi)

I Comportamenti: Essere dei perfezionisti, autocommiserarsi, essere sempre depressi, essere troppo sarcastici, voler compiacere le persone (e qui arrivo PRIMO, almeno con l'autocommiserazione)

I Beni Materiali: Bere troppo caffè, mangiare dolci e cioccolato, ingozzarsi al fast food, accumulare gadget tecnologici, acquistare compulsivamente cd e dvd. (E qui mi prenoto per il caffè, il cioccolato e l'acquisto compulsivo di dvd e cd)

Per il vostro sollazzo vi piazzo anche la classifica che credo si riferisca ai costumi americani ma direi che ci si può stare anche qui:

La Classifica

  1. Rimandare
  2. Guardare troppa TV
  3. Lavorare troppo
  4. Cambiare umore repentinamente:
    da scontroso ad eccessivamente felice
  5. Mangiare troppo
  6. Bere troppi caffè
  7. Fare shopping compulsivo
  8. Sognare ad occhi aperti
  9. Lamentarsi eccessivamente
  10. Navigare troppo su internet aggiorniamo con Social Network
  11. Eccedere nel gossip
  12. Seguire ossessivamente la vita delle celebrità
Mostra i Commenti