Voi avete letto il secondo numero di Wired? Io no