Risveglio

Non sono ancora le sette e dalla finestra entra già luce. Mi giro di fianco e mi godo il tepore del piumone e il cuscino morbido. Mi sono addormentato troppo tardi per uscire e andare a correre, farei tardi al lavoro. Faccio smorfie nella penombra. Guardo un punto sul soffitto…

Read this article

Secondo post su La La Land

No, il primo non te lo sei perso. L’ho scritto e non l’ho pubblicato, tutto qui. Ho scritto della maestria della regia, della superba costruzione cinematografica, del fatto che mia madre mi ha allevato a film di Gene Kelly e Fred Astaire. Ho avuto gentili parole per tutta…

Read this article

Onomastico

Cucinare ha su di me un potere terapeutico che non so spiegare, forse ha a che fare con l’attività manuale, l’entrare in contatto con oggetti, tagliare, affettare, mescolare, giudicare a colpo d’occhio. Ha a che fare con la creatività, l’intuito e anche con la capacità d’…

Read this article

Freddo

Cammino immerso fino al polpaccio in una neve bianchissima, immerso in un bosco silenzioso, il deserto rosso è lontano. La luce del sole è obliqua e sto tornando sui miei passi verso casa. Il fiato mi si condensa appena esce dalla bocca, la barba è in parte già ghiacciata. Sono…

Read this article

18 anni senza Fabrizio De André

Avevo 20 anni ed ero pieno di menzogne. Un giorno chiesi a Daniele che ne era già all’epoca un gran cultore, di passarmi dei cd di De André che con quella voce così bassa e lugubre all’apparenza mi disturbava. E poi che senso ha fare un disco su…

Read this article