Metti un giorno, celebrare un matrimonio - "Vuoi la versione lunga, o quella corta?"

Il celebrante.
Abbiamo fatto anche questo.
Pensavo di parlare un po' di più. Pensavo di dilungarmi a parlare di quando avevo conosciuto lo sposo, la sposa, di quando mi è stato chiesto di sposarli io. "Se ci sposa Simone, ci si sposa". Una responsabilità mica da poco, no?
Invece, alla fine, il tempo del matrimonio è stato di dieci minuti (10) abbondanti. Perché, mi chiedete?

Piove di brutto. Portico di bella villa comunale.
All'inizio della cerimonia, sguardi tesi persi nel vuoto dietro alle mie spalle, bello con la fascia tricolore.
Mi sporgo in avanti verso la sposa e sussurro: "Vuoi la versione lunga, o quella corta?".

comments powered by Disqus