L'ombra del Vento

"Ricordo ancora il mattino in cui mio padre mi fece conoscere il Cimitero dei Libri Dimenticati. Erano le prime giornate dell'estate del 1945 e noi passeggiavamo per le strade di una Barcellona prigioniera di un cielo grigiastro e di un sole color rame che inondava di un calore umido la rambla De Santa Mònica. [...]"


Quando si incontra un libro magico, quel perfetto equilibrio che ti prende per mano e ti porta dentro un mondo magico cosa si può fare? Semplice, lasciarsi guidare.

Altre parole non servono.

Giudizio: da leggere, da leggere.

comments powered by Disqus