Film del giorno: La Tempesta Perfetta

Ogni tanto anche il sottoscritto resta sorpreso da un film.
Ed è stato il caso di questa Tempesta Perfetta.

Non mi aspettavo né l'ambientazione assolutamente non di circostanza: pescatori di pesce spada americani, sotto e mal pagati, con vite annientate dalla loro situazione sociale...
Né tantomeno il finale che NON disvelo.

Che posso dire? Che sicuramente chi è andato a vederlo a suo tempo aspettandosi "l'americanata" (termine dispregiativo NdT) credo sia rimasto deluso.

Il film lascia un profondo senso di frustrazione e pesantezza, dall'inizio alla fine e credo che anche i tempi molto lenti e dilatati, con un montaggio al limite della sopportazione siano stati voluti e ricercati (per i cinefeli europei in modo grossolano e goffo, si potrebbe tranquillamente aggiungere).

Bravo Clooney, bella faccia. Bella intensità, con un comandante di nave così anche io mi sentirei di seguirlo dentro la tempesta perfetta. Costi quello che costi.

Giudizio: se riuscite a vedere un film senza pregiudizi, questo film merita di essere (ri)visto.

comments powered by Disqus