Risposta fuor di metafora

Ecco la risposta ai commenti del precedente post "Domande".

Personalmente NON condivido l'idea che la felicità più grande sia quella inattesa.

E' grande la sensazione della sorpresa bella e molto piacevole. Ma è altra cosa a mio avviso.

Io credo che la felicità, conoscere quello che ci rende felici, è banalmente insita dentro di noi.
E quindi in noi debba essere ricercata, riconosciuta e accettata.

La paura sta proprio nel riconoscere ed accettare ciò che ci piace, perchè per questa azione passa il riconiscimento e
l'eventuale accettazione di noi stessi.

comments powered by Disqus