Vuoi una birra?

Centro commerciale, gonfiabili. Urla belluine di bambini dai quattro ai non so che anni. Il padre del giovane festeggiato che non mi ha mai visto prima mi accoglie con un sorriso incerto, fuori dal box riservato: -In frigo c'è la birra, serviti pure. Aiuto Verdun a mettersi i calzettoni antiscivolo,…

Read this article

Logan

Esco dal cinema, il tramonto, l’autostrada che scorre poco più avanti, il parcheggio enorme praticamente vuoto. Mi muovo incerto, spaesato. Mi do un contegno solo perché ho la rossa tatuata accanto. In realtà sono sorpreso, non so cosa mi sia successo. Ho lo stomaco chiuso, le gambe molli, se…

Read this article

Risveglio

Non sono ancora le sette e dalla finestra entra già luce. Mi giro di fianco e mi godo il tepore del piumone e il cuscino morbido. Mi sono addormentato troppo tardi per uscire e andare a correre, farei tardi al lavoro. Faccio smorfie nella penombra. Guardo un punto sul soffitto…

Read this article

Secondo post su La La Land

No, il primo non te lo sei perso. L’ho scritto e non l’ho pubblicato, tutto qui. Ho scritto della maestria della regia, della superba costruzione cinematografica, del fatto che mia madre mi ha allevato a film di Gene Kelly e Fred Astaire. Ho avuto gentili parole per tutta…

Read this article

Onomastico

Cucinare ha su di me un potere terapeutico che non so spiegare, forse ha a che fare con l’attività manuale, l’entrare in contatto con oggetti, tagliare, affettare, mescolare, giudicare a colpo d’occhio. Ha a che fare con la creatività, l’intuito e anche con la capacità d’…

Read this article